Paranoia volante: la privacy ed i dati personali.

“We should treat personal electronic data with the same care and respect as weapons-grade plutonium — it is dangerous, long-lasting and once it has leaked there’s no getting it back.” Cory Doctorow

In questo articolo su medium si parla di quanto accaduto ad un cittadino americano di ritorno a casa, fermato all’aeroporto e rilasciato solo dopo aver comunicato agli agenti federali la password del suo cellulare, che poi è rimasto per almeno mezz’ora fuori dal suo controllo e nelle mani degli stessi agenti.

Quincy Larson, l’autore di questo buon articolo, aveva precedentemente spiegato, in un altro buon pezzo sempre per medium, come encryptare “tutta la propria vita” in meno di un’ora; potete leggerlo anche Voi qui e magari procedere sulla stessa strada.

Medium – Read, write and share stories that matter è un ottimo sito per leggere, scrivere o condividere storie sui più svariati argomenti, ne esiste anche una app che vi consiglio di installare: Android oppure Apple.

Annunci

Informazioni su kobaino

very handsome boy married with amusement
Questa voce è stata pubblicata in Altri Blogs, Android, Apple, buonisiti, medium, sicurezza, Tecnologia e Computer. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...