Youtube – streaming legale.

“Yahoo! è pronta ad entrare nell’arena dei video in streaming. Secondo alcune indiscrezioni pubblicate dal Wall Street Journal, la società californiana sta per definire i termini di acquisto di News Distribution Network (NDN): 300 milioni di dollari, un investimento con il quale Yahoo! si appresta ad aggredire le quote di mercato del colosso YouTube.” da un articolo dell’Atlante della Treccani del 2014

Nello stesso Atlante Treccani che “cito nella citazione”, gioco delle scatole cinesi?, un successivo articolo del 2016 ci riporta una Yahoo! in crisi nera, con licenziamenti, chiusure di uffici italiani e non, perdite di miliardi di dollari, leggetevi anche questo articolo.

Ironia della sorte a parte, mi vien voglia di parafrasare Gandhi col suo “Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono. Poi vinci.”. Prima Yahoo! ti ignora (non volle comprarsi Google quando valeva un milioncino scarso, parlo degli albori), poi ti deridono (alla controfferta dei due geni del binocolo di ricerca si fecero una risata, a Yahoo!), poi ti combattono (rileggetevi la citazione). Poi Google vince (adesso se la sta comprando lui, a Yahoo! e per quattro soldi, tiè!).

Comunque, cercando della musica classica open source da poter streammare in ufficio alla barba del websense, mi sono imbattuto in un articolo molto interessante del novembre dell’anno scorso, la cui radice originaria risale ad un articolo sul Wired online, ed è proprio questo ultimo che vi vado a linkare, bypassando tutti gli altri che ne parlano solo per lucrare. Infatti, a questa pagina potete leggere un interessante articolo su ben cinquanta film che è possibile vedere sul “tubo rosso” in modo totalmente legale (almeno così dice l’articolo, io non l’ho ancora provato, quindi fate attenzione). Ma cosa c’è di fico in tutto questo, specialmente nell’epoca dei servizi di streaming ad abbonamento dal prezzo basissimo? Innanzitutto la qualità del materiale visionabile! Non sono films di serie B o infida lega, robetta sconosciuta inguardabile anche se gratuita, ma veri e propri colossals che hanno fatto la storia del cinema. Vi incollo la lista che nell’articolo di Wired è in formato “gallery” con screenshot dei vari films, per cui ve la rendo papabile e meglio usufruibile prendendola dall’articolo di richiamo di leganerd (si, ok, ci ho ripensato).

“Lista di 50 titoli di tutto rispetto che potrete trovare su YouTube:

  • The Driller Killer – Abel Ferrara
  • La notte dei morti viventi – George A. Romero
  • Da uomo a uomo – Giulio Petroni
  • L’ultimo uomo sulla Terra – Ubaldo Ragona
  • Santa Claus conquers the martians – Nicholas Webster
  • Sciarada – Stanley Donen
  • Terrore alla tredicesima ora – Francis Ford Coppola
  • McLintock! – Andrew V. McLaglen
  • La vergine di Cera – Roger Corman
  • La morte cavalca a Rio Bravo – Sam Peckinpah
  • La piccola bottega degli orrori – Frank Oz
  • Il piccolo campo – Anthony Mann
  • Rock Rock Rock – Will Price
  • Gangsters in agguato – Lewis Allen
  • Il tesoro dell’Africa – John Huston
  • Glen or Glenda – Edward D. Wood Jr.
  • Papà diventa nonno – Vincente Minnelli
  • Sua altezza si sposa – Stanley Donen
  • Il sergente di legno – Hal Walker
  • Vita col padre – Michael Curtiz
  • Rashomon – Akira Kurosawa
  • M, il mostro di Düsseldorf – Fritz Lang
  • Solaris – Andrej Tarkovskij
  • La signora del venerdì – Howard Hawks
  • Lo straniero – Luchino Visconti
  • Scala al paradiso – Michael Powell & Emeric Pressburger
  • Falstaff – Orson Welles
  • La signora scompare – Alfred Hitchcock
  • Paura e desiderio – Stanley Kubrick
  • L’angelo azzurro – Josef von Sternberg
  • Nosferatu – Friedrich Wilhelm Murnau
  • Carnival of souls – Herk Harvey
  • Freaks – Tod Browning
  • La febbre dell’oro – Charlie Chaplin
  • Dalla Cina con furore – Lo Wei
  • Nascita di una nazione – David Wark Griffith
  • La corazzata Potemkin – Sergej Michajlovič Ėjzenštejn
  • Detour – Edgar G. Ulmer
  • Lulu – Georg Wilhelm Pabst
  • Un cane andaluso – Luis Buñuel
  • Due ore ancora – Rudolph Maté
  • La strada scarlatta – Fritz Lang
  • Terrore nella notte – Roy William Neill
  • I due volti della vendetta – Marlon Brando
  • L’odio esplode a Dallas – Roger Corman
  • L’impareggiabile Godfrey – Gregory La Cava
  • Addio alle armi – Frank Borzage
  • Once in a lifetime – Russell Mack
  • La palla n°13 – Buster Keaton
  • La principessa di Bali – Hal Walker”.

Secondo punto a favore è la comodità di poterli vedere ovunque, piano dati del proprio gestore telefonico a parte, ovviamente, occhio infatti al consumo di mega che può scappare dal vostro controllo se non siete sotto wifi.

Se lo riterrò meritevole, piano piano hyperlinkerò i vari titoli per permettervi di godere a pieno di tutte le info disponibili sui varii films e potergli dare un’occhiata prima del playback.

Annunci

Informazioni su kobaino

very handsome boy married with amusement
Questa voce è stata pubblicata in attrici, Cellulari, Cinema, listoni, scoperta d'autore, Tecnologia e Computer. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...